106 Corso Umberto I, 80128 Napoli (NA), Italia
081. 18 89 28 72

Eventi28 Gennaio 2021by P&S Studio Legale28 Gennaio: oggi è la giornata mondiale della privacy

La giornata europea della protezione dei dati personali (Data Protection Day), che si celebra il 28 gennaio di ogni anno (in Italia il Garante ha organizzato un evento che si terrà a Roma il 29 gennaio), offre lo spunto per alcune riflessioni.

Il tema della protezione dei dati personali è di estremo rilievo e non va affatto sottovalutato. Le tecnologie sono utilizzate quotidianamente soprattutto attraverso computer, smartphone, tablet e altri device.

Forniamo i nostri dati personali per fruire di beni e/o servizi e il titolare del trattamento è tenuto al rispetto delle norme del GDPR e del codice privacy, così come modificato dal D.Lgs. 101/2018. Peraltro, assume ulteriore rilievo il tema del trasferimento dei dati personali all’estero o verso organizzazioni internazionali, soprattutto nell’utilizzo di servizi o tecnologie le cui infrastrutture non sono ubicate all’interno dell’Unione Europea.

Il principio della responsabilizzazione (“accountability”) impone al titolare del trattamento non solo il rispetto dei principi contenuti nell’art. 5, par. 1, del GDPR ma anche di essere in grado di comprovarlo.

Al di là di questi aspetti, non si può prescindere dai fenomeni emergenti come Intelligenza Artificiale (IA – Artificial Intelligence AI), Blockchain e Robotica che hanno un impatto notevole sui dati personali. La rilevanza dei predetti temi ha sollecitato, già da qualche tempo, l’attenzione del Garante per la protezione dei dati personali, dell’European Data Protection Supervisor (EDPS) e del Comitato Europeo per la Protezione dei Dati (EDPB).

La Vicepresidente Jourová e il Commissario Reynders hanno rilasciato la seguente dichiarazione comune:

“I dati stanno diventando sempre più importanti per l’economia e la vita quotidiana. L’introduzione del 5G e la diffusione delle tecnologie di intelligenza artificiale e di Internet delle cose implicano la circolazione di grandi quantità di dati personali che potrebbero essere usati in modi a oggi inimmaginabili. Anche se questi sviluppi offrono opportunità straordinarie, è comprovata la necessità di norme rigorose per affrontare rischi evidenti per le persone e le democrazie. In Europa sappiamo che disporre di queste norme non è un lusso, ma una necessità. […] A 20 mesi dall’entrata in applicazione dello storico regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR), vediamo che ha agito da catalizzatore e ha messo la protezione dei dati al centro di molti dei dibattiti in corso. Il GDPR è un elemento fondamentale dell’approccio europeo a varie priorità politiche della nuova Commissione, un approccio che mette la persona al centro quando si parla di intelligenza artificiale e di altre tecnologie digitali. […] La priorità sia nostra che di tutte le persone coinvolte dovrebbe essere favorire un’attuazione armonizzata e coerente delle norme in materia di protezione dei dati in tutta l’UE. […] La domanda di riservatezza trascende i confini dell’Europa. Il GDPR è già servito da ispirazione per numerose leggi nel mondo e sta diventando un riferimento globale”.

 

Contattaci per verificare insieme il livello di compliance normativa della tua azienda scrivendo un’email a info@studiolegaleps.it