News16 Settembre 2021by P&S Studio LegaleSanzione Privacy ad Amazon

La mega sanzione da 774 milioni di euro ad Amazon dal Garante Privacy del Lussemburgo sarebbe la prima grande sanzione pecuniaria irrogata da un garante europeo. È il segnale della maturità raggiunta dalla normativa sulla privacy che diventa un importante presidio dei diritti individuali e collettivi.

Una simile magnitudine era stata finora toccata solo dalle autorità antitrust. È il segnale della maturità raggiunta dalla normativa sulla privacy che diventa prepotentemente un importante presidio dei diritti individuali e collettivi anche a tutela dei mercati.

Il profilo di prudenza e di understatement che ha da sempre caratterizzato i garanti privacy, sempre attenti a mediare e a non usare le sanzioni come clave, la scarsa propensione alla leadership finora dimostrata dal garante lussemburghese, ed il fatto che sia stata interessata dal provvedimento un gigante come Amazon, sono tutti elementi che fanno propendere per un clamoroso caso di violazione della disciplina sui dati, che tuttavia deve obbligarci ad una lettura calma ed approfondita non appena il testo sarà disponibile.